Finanziamenti garantiti alle PMI

  • 13/01/2021

Al riguardo, si rammenta che è stata estesa fino a quindici anni la durata massima dei finanziamenti bancari con il 100% di garanzia del Fondo PMI per i finanziamenti fino a 30.000 euro. Nel caso in cui questi finanziamenti siano già stati concessi nel 2020 l’impresa può chiedere il prolungamento fino alla durata massima di quindici anni.
Nella circolare viene precisato che il soggetto beneficiario dei finanziamenti già concessi alla data di entrata in vigore della legge di bilancio per l’anno 2021 può chiedere il prolungamento della loro durata, fino alla durata massima di quindici anni, con il mero adeguamento della componente Rendistato del tasso d’interesse applicato, in relazione alla maggiore durata del finanziamento.
Inoltre, viene evidenziato che è stata modificata anche la modalità di calcolo del tasso di interesse applicabile ai finanziamenti garantiti al 100%, specificando che questo non deve essere superiore allo 0,20 per cento aumentato del valore - se positivo - del tasso del Rendistato con durata analoga al finanziamento coperto dalla garanzia pubblica.
La circolare infine richiama l’attenzione sulla norma transitoria, introdotta dalla legge di bilancio per l’anno 20121, per permettere la progressiva migrazione delle garanzie per finanziamenti concessi in favore delle imprese fino a 499 dipendenti sullo strumento “Garanzia Italia” SACE. In particolare, si prevede che il Fondo possa rilasciare le garanzie in favore di tali imprese fino al 28 febbraio 2021. Per ulteriori approfondimenti si rinvia alla lettura della circolare allegata.

Torna indietro

Articoli correlati