Manifestiamo insieme alla Cooperativa Bagnini

Inserito il 20/11/2012

Condividiamo il dissenso manifestato dalle imprese balneari minacciate dalle ipotesi di assegnazione delle concessioni mediante procedure ad evidenza pubblica (aste).

Siamo anche noi convinti che l'applicazione della Direttiva Servizi (cd Bolkestein) procuri un danno irrimediabile al nostro sistema turistico balneare.

Siamo altresì contrari ad ipotesi che prediligano strutture balneari di tipo "industriale" in sostituzione del modello balneare così come lo conosciamo.

Registriamo un preoccupante ritardo di chi ha la responsabilità di promuovere proposte di vera tutela delle piccole e medie imprese, un sistema che da sempre ha garantito nel turismo, innovazione e competitività.

Non comprendiamo l'insistenza di chi afferma l'ineludibilità della evidenza pubblica quale esclusiva soluzione, in contrapposizione alle iniziative già avviate da altri paesi europei.

Auspichiamo una tempestiva risoluzione tale da favorire un clima di rasserenamento, assolutamente indispensabile per garantire un'accoglienza turistica determinante nella scelta dei luoghi di vacanza.

 

Confermiamo sia la nostra convinta solidarietà alla Cooperativa Bagnini di Cervia, da tempo impegnata a favorire processi di rinnovamento e di tutela delle imprese associate, sia la piena disponibilità a sostenerla con proposte collaborative utili al raggiungimento dei legittimi obiettivi.

Torna indietro